Progetto ToMAP: mappatura delle coltivazioni di pomodoro da industria del centro e sud Italia

A partire dalla stagione 2013, Terrasystem, con la supervisione del DIBAF dell'UniversitÓ degli Studi della Tuscia di Viterbo, ha realizzato con cadenza annuale la mappatura delle coltivazioni di pomodoro del centro e sud Italia per conto di ANICAV.

Con ToMAP sono state stimate e mappate le superfici comprese nelle zone rilevanti per la produzione di pomodoro da industria per una superficie complessiva di circa 15.000 km2, con riferimento alle colture trapiantate tra la fine maggio e il 10 giugno.

La mappatura Ŕ realizzata tramite un processo integrato di classificazione a partire da diversi tipi di dati satellitari multispettrali, alcuni dei quali acquisiti on-demand e, sulle aree di maggiore produzione, con dati aerei ASPIS. A partire dal 2016, Ŕ stata messa a punto e applicata una nuova metodologia di elaborazione basata sul nuovo satellite multispettrale Sentinel 2 dell'ESA.

La classificazione delle immagini Ŕ effettuata con approcci di tipo supervised e machine-learning, con il supporto di una robusta campagna di rilievi a terra. Il prodotto finale Ŕ una mappa vettoriale delle aree coltivate a pomodoro in scala 1:25.000, che viene integrata, insieme a strati di cartografia di base (ortofoto a colori, strade, etc.), nel WebGIS ToMAP, implementato da Terrasystem con tecnologie open source.