Sistema di monitoraggio delle colate detritiche del bacino Rio Chiesa



Link al progetto
Il Bacino del Rio Chiesa (1,2 kmq), situato in comune di Livinallongo del Col di Lana (BL), Ŕ regolarmente interessato da eventi di colate detritiche (debris flows) che mettono in pericolo i centri abitati (in particolare Pieve di Livinallongo) e le infrastrutture presenti (SR 48 e 3 strade comunali) creando condizioni di pericolo per i residenti e i numerosi turisti.

TERRASYSTEM, in ATI con UNISKY, ha realizzato per ARPAV, nell'ambito del progetto europeo PARAmount, un sistema di monitoraggio e allerta ad evento basato su sensori innovativi per l'individuazione del passaggio di debris flow.

Il sistema Ŕ costituito da due sottostazioni:
- Stazione di monte: localizzata nella testata del bacino. Questa stazione Ŕ equipaggiata con un termoigrometro, un anemometro sonico, una webcam a colori e un sistema di trasmissione dati.
- Stazione di valle: localizzata nella zona di propagazione in prossimitÓ della briglia filtrante. Questa stazione Ŕ equipaggiata con una telecamera termica per l'individuazione del movimento di detriti e da alcuni ecometri e cavi a strappo.
Le stazioni sono gestite da PC industriali Advantech e schede di interfaccia sensori Arduino. L'alimentazione Ŕ fornita da moduli fotovoltaici appositamente dimensionati. Per la trasmissione dei dati e dei segnali di allerta Ŕ utilizzata una tecnologia radio UHF (ZigBee) e GSM.

Al verificarsi delle colate il sistema invia i messaggi di allarme tramite sms agli enti preposti alla pubblica sicurezza. Tutti i dati sono trasmessi a un server remoto dedicato e archiviati in un database PostgreSQL. E' possibile visualizzare con internet in tempo reale i messaggi di allarme, le immagini della webcam e i dati di tutti i sensori, (tabelle e grafici) e modificare alcuni setting del sistema attraverso l'applicazione web TERRASTATION, appositamente sviluppata per gestire sistemi di monitoraggio multisensore.


Stazione di valle



Stazione di monte





Schermata TERRASTATION