News

Il progetto PARADISE (Precision fARming for sustAinable proDuctIon in Suburban arEas)

30.11.2020  

Nome progetto: PARADISE -Precision fARming for sustAinable proDuctIon in Suburban arEas

Avviso Pubblico "Progetti Strategici 2019" per l'Area di Specializzazione «GREEN ECONOMY», a valere sul POR FESR 2014/2020 - Azione 1.1.4- REGIONE LAZIO

Codice CUP: F84D20000030003

Contributo ammesso: 311.826,56

Durata: 24 mesi - termine 06/22

Partenariato:

Obbiettivi del progetto

  • processo produttivo basato sul paradigma dell'agricoltura di precisione che sia efficace e rispettoso dell'ambiente
    sviluppare un'infrastruttura tecnologica integrata composta da una rete di sensori, di un sistema di telerilevamento prossimale e remoto, un sistema di comunicazione, un'unità centrale di elaborazione che, supportata da metodologie, analisi e processi sia finalizzata alla gestione razionale e sostenibile delle operazioni colturali e dei fattori produttivi basata sulle effettive necessità delle colture tramite lo sviluppo un sistema per il controllo automatico di alcune operazioni colturali e ii) un sistema di supporto alle decisioni (DSS) per l'utente finale che, a partire dai dati eterogenei raccolti da sensori sul campo e per mezzo del telerilevamento prossimale e remoto, sfruttino le metodologie provenienti dall'area dei controlli, della robotica, del big-data e del machine learning, permettendo di stabilire un processo produttivo che sia efficace e rispettoso dell'ambiente
  • opportunità di integrazione con il tessuto sociale ed urbano
    superamento del dualismo città-campagna a sostegno dei ristretti margini per l'economia agricola creando valore nella prospettiva di una sostenibilità integrale e chiusura dei cicli (circular economy)
  • creazione di un'infrastruttura tecnologica energeticamente sostenibile attraverso fonti rinnovabili e a supporto del processo produttivo
    Eliminazione delle batterie dalla rete di sensori ed apparati wireless distribuiti sul terreno impiegando esclusivamente energie da fonti rinnovabili: solare, termico. Oltre alle fonti rinnovabili, trovandoci in un ambiente periuribano, verrà sfruttata l'energia del campo elettromagnetico associato alle comunicazioni radio di TV e rete cellulare. Il recupero di questa energia rappresenta oggi una delle fonti di alimentazione principale di sensori utilizzati nelle smart cities